1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Fondazione Bevilacqua La Masa

Contenuto della pagina

Lucy McKenzie: La Kermesse Héroïque
a cura di Milovan Farronato

10 maggio > 10 settembre
dal mercoledì alla domenica dalle 10:30 alle 17:30
Palazzetto Tito, Dorsoduro 2826

In concomitanza con la 57esima Biennale d'Arte di Venezia, l'istituzione Fondazione Bevilacqua LaMasa rinnova l'appuntamento con la Pittura nella sede di Palazzetto Tito con la prima mostrapersonale in Italia di Lucy McKenzie realizzata insieme a Fiorucci Art Trust. L'esposizionecontinua un itinerario iniziato con le mostre dedicate a Marlene Dumas (2003), Alex Katz (2003),Karen Kilimnik (2005), Richard Hamilton (2007), e proseguito con Enrico David (2011) e Peter Doig(2015) - quest'ultime due entrambe curate da Milovan Farronato, Direttore Artistico del Fiorucci ArtTrust. L'artista scozzese, residente a Bruxelles, ha prodotto una serie di nuovi lavori pensatiappositamente per l'occasione. In La Kermesse Héroïque (Il Carnevale Eroico), titolo della mostra,Lucy McKenzie combina motivi presi dall'arte pubblica, il trompe-l'oeil e l'arredamento d'interni,sfumando i confini tra artigianato, produzione artistica e quella industriale. 

Algorithmic Signs
Ernest Edmonds, Manfred Mohr, Vera Molnár, Frieder Nake, Roman Verostko

a cura di Francesca Franco in collaborazione con Stefano Coletto
19 Ottobre > 3 Dicembre 2017
Opening 19 Ottobre alle 18.30
Galleria di Piazza San Marco, Piazza San Marco 71/c, Venice 

L'Istituzione Fondazione Bevilacqua La Masa è lieta di annunciare la mostra che aprirà il 19 ottobre alle 18.30 nella prestigiosa sede della Galleria di Piazza San Marco: Algorithmic Signs. Ernest Edmonds, Manfred Mohr, Vera Molnár, Frieder Nake, Roman Verostko. Questa mostra esplora la storia dell'arte generativa e il suo contributo al più ampio campo dell'arte contemporanea dal 1960 a oggi. Gli artisti che hanno dato inizio a questo genere vengono talvolta chiamati "algoristi". La storia di questo movimento è illustrata attraverso il lavoro creativo di cinque pionieri internazionali nel mondo dell'arte digitale: Ernest Edmonds (nato nel 1942), Manfred Mohr (1938), Vera Molnár (1924), Frieder Nake (1938) e Roman Verostko (1929). Arrivando al computer da background ed esperienze completamente diverse - vita monastica, musica jazz, pittura tradizionale, filosofia, matematica e studi di logica - ciascuno di questi artisti ha cominciato a sperimentare l'uso creativo dell'algoritmo e della programmazione informatica per creare la propria arte.

 
Verifica 8+1.

Alberto Biasi, Sara Campesan, Bruno Munari e altri amici di Verifica 8+1
a cura di Giovanni Granzotto
Inaugurazione 28 luglio alle ore 18.00
29 luglio - 8 ottobre 2017
Galleria di piazza San Marco,71/c Venezia 

L'Istituzione Fondazione Bevilacqua La Masa in occasione della 57. Esposizione Internazionale d'Arte,VIVA ARTE VIVA ospita,comeEvento Collaterale, la mostra Alberto Biasi, Sara Campesan, Bruno Munari ealtri amici di Verifica 8+1.
Un'esposizione che si inserisce nella mission dell'Istituzione che già in passatoha dato spazio ad artisti veneziani che si sono particolarmente distinti con la loro ricerca. In questa occasione nella Galleria di Piazza San Marco si espongono opere di artisti che hanno avutoMestre come centro della produzione e che sono sempre rimasti legati al territorio portando la loro arte incircuiti nazionali e internazionali.
L'associazione Verifica 8+1 nasce infatti nell'aprile del 1978 nella terraferma veneziana, nel centro diMestre, come luogo di incontro di artisti impegnati nella ricerca di nuovi linguaggi. L'attività è inauguratacon una prima mostra collettiva dei soci fondatori, che mette in luce gli intenti e la poetica condivisa dalgruppo.